BRASILE: Aiuto per 12 suore anziane e malate

Nonostante abbia 88 anni, suor Elena non è rimasta con le braccia incrociate, anche se se lo meriterebbe, dopo una vita di servizio ai poveri. Infatti continua a visitare i malati e a cucire coperte e federe per i neonati. Anche le altre sorelle più anziane vogliono rimanere utili: ascoltano le persone in cerca di consigli, aiutano i bambini a fare i compiti e confortano i malati e gli anziani. Alcune di loro tengono ancora lezioni.


Come suggerisce il nome, le "Suore del Sacro Cuore di Gesù" venerano particolarmente il Sacro Cuore di Gesù, fonte dell'amore e della misericordia di Cristo. Questo culto si traduce in pratica nei servizi amorevoli che rendono con devozione ai più poveri e ai malati, ai quali permettono  di avvertire concretamente l'amore di Gesù. Nel nordest del Brasile, la congregazione ha 16 case, per un totale di 70 suore. Gestiscono istituti per bambini e adolescenti e lavorano nel campo della sanità e della pastorale parrocchiale.

Le sorelle sono felici che anche giovani donne si uniscano alla loro congregazione. Ma allo stesso tempo, ci sono anche sette sorelle anziane che hanno bisogno di cure mediche, oltre a cinque sorelle molto anziane. Poiché la comunità ha un reddito molto basso, le aiutiamo ogni anno contribuendo alle spese per la cura e l'assistenza delle suore anziane, malate e talvolta disabili. Anche quest'anno, aiuteremo la comunità, con 4.600 euro.

BRASILE: Aiuto per 12 suore anziane e malate_7121

Ora puoi donare