AIUTO ALLA CHIESA CHE SOFFRE stanzia 50.000 euro per sostenere Haiti

Aiuto alla Chiesa che Soffre (ACCS) ha stanziato 50.000 euro per le necessità urgenti ad Haiti. Il nunzio apostolico ad Haiti, monsignor Bernardito Auza, assicurerà la gestione e la distribuzione di questo aiuto che servirà per i bisogni essenziali : acqua, cibo, medicine, rifugi temporanei. Altri importi per la ricostruzione, secondo le indicazioni dei partner locali, saranno stanziati entro qualche settimana.

15 gennaio 2010

ACCS stanzia 50 mila euro in favore di Haiti

Diverse strutture della Chiesa cattolica di Port-au-Prince e delle zone circostanti hanno subito gravi danni o sono state completamente distrutte. Così come la cattedrale della capitale è crollata, seminari, case religiose, chiese e istituzioni sociali gestite dalle comunità hanno conosciuto la medesima sorte. È il caso dei Monfortani, una comunità di religiosi che ha visto crollare la sua cappella e l’asilo che gestiva. Secondo le informazioni ricevute ieri, otto seminaristi di questa comunità sono morti quando una parte dell’edificio è crollato e molti altri seminaristi e religiosi mancano ancora all’appello.





AIUTO ALLA CHIESA CHE SOFFRE stanzia 50.000 euro per sostenere Haiti_83