Skip to navigation (Press Enter) Skip to main content (Press Enter)
  • Bischof Luiz Fernando Lisboa von Pemba, Mosambik
  • Evêque Luiz Fernando Lisboa von Pemba, Mozambique
  • Mozambique
  • Mozambique

Mons. Luiz Fernando Lisboa, vescovo di Pemba (Mozambico), in un colloquio con ACS afferma che i sei attacchi verificatisi nella provincia di Cabo Delgado a fine gennaio 2020 hanno causato un esodo generale della popolazione.

Gli autori hanno lasciato corpi decapitati per seminare terrore. Tali attacchi vengono perpetrati sin dal 2017 da gruppi islamisti radicali, attualmente operativi anche in Tanzania.

La comunità cristiana si sente minacciata ma non viene abbandonata dai missionari, descritti da mons. Lisboa come «straordinariamente coraggiosi. Nessuno di essi - aggiunge il presule - ha abbandonato le rispettive sedi».

Il vescovo di Pemba ha espresso anche gratitudine nei confronti dei benefattori di ACS: «senza il sostegno di organizzazioni internazionali come ACS sarebbe veramente difficile per diocesi povere come la nostra, e come la maggioranza di quelle africane e molte asiatiche e latino-americane, svolgere il nostro lavoro».